LABORATORI

INFORMATICA,
ELETTRONICA
E ROBOTICA

INNOVAZIONE
TECNOLOGICA
E FAI DA TE

L’ARTE
DEL
MODELLISMO

L’ARTE
DEL
SAPER FARE

L’ARTE
DEL
RICICLO

L’ARTE
DELLA
CREATIVITÀ

INFORMATICA, ELETTRONICA E ROBOTICA AL NOSTRO SERVIZIO

SABATO 23

Ore 9:30

Come trasformare una scatola da scarpe in un robot

A cura di Lorenzo Neri, Elettronica Open Source

SABATO 23

Ore 11:30

La grande Rete: come funziona veramente internet

A cura di Vimercate Linux User Group

SABATO 23

Ore 14:30

Costruiamo un robot con controllo bluetooth

A cura di Elettra Robotics Lab, Prof. Raimondo Sgrò e Alberto Mazzacaro

Scopri di più

Il workshop si propone di illustrare ai partecipanti gli elementi base per poter realizzare un robot controllato mediante Bluetooth.
Per l’occasione verrà impiegato il kit PoldinoTank, prodotto da Elettra Robotics Lab.
Sarà possibile seguire il workshop da spettatore oppure prendendo parte alle attività dotandosi preventivamente del kit in questione o di uno equivalente.

In particolare verranno trattati i seguenti aspetti:
– Il modulo Bluetooth
– L’interfaccia con la scheda madre ed il codice di programmazione
– L’app di controllo

SABATO 23

Ore 15:00

Trasformazione di una normale bici in una bici elettrica a pedalata assistita

A cura di Keklos

Scopri di più

Come montare un kit su una normale bicicletta che sarà trasformata in una bicicletta elettrica a pedalata assistita. Alla fine dell’operazione la bicicletta elettrica sarà perfettamente funzionante.

DOMENICA 24

Ore 10:30 e 14:30

Capire e usare LoRa E LoRaWAN

A cura di Ing. Pier Calderan, Industry 4.0 Consultant & Training

Scopri di più

Un progetto completo con Arduino e Raspberry Pi per creare una rete LoRa e LoRaWAN per IoT.
Prova sul campo di vari dispositivi LoRa e di un gateway LoRaWAN.
– LoRa (abbreviazione di Long Range) è una tecnica di modulazione in radiofrequenza a spettro espanso in grado di comunicare a lunga e lunghissima distanza.
– I dispositivi LoRa sono una piattaforma wireless a basso consumo a lungo raggio che è diventata la tecnologia di fatto per le reti Internet of Things (IoT) in tutto il mondo.
– La tecnologia LoRa e il protocollo LoRaWAN consentono applicazioni IoT intelligenti che risolvono alcune delle maggiori sfide che il nostro pianeta deve affrontare: gestione energetica, controllo dell’inquinamento, efficienza delle infrastrutture, prevenzione delle catastrofi, controllo del territorio e altro ancora.

DOMENICA 24

Ore 11:00

Trasformazione di una normale bici in una bici elettrica a pedalata assistita

A cura di Keklos

Scopri di più

Come montare un kit su una normale bicicletta che sarà trasformata in una bicicletta elettrica a pedalata assistita. Alla fine dell’operazione la bicicletta elettrica sarà perfettamente funzionante.

DOMENICA 24

Ore 15:30

Il computer quantistico: uno sguardo al futuro

A cura di Vimercate Linux User Group

DOMENICA 24

Ore 16:30

Come trasformare una scatola da scarpe in un robot

A cura di Lorenzo Neri, Elettronica Open Source

I NOSTRI LABORATORI DI INNOVAZIONE TECNOLOGICA E FAI DA TE

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

FindMyBike

A cura di Michele Scaramuzzi e Francesco Lemma

Scopri di più

Con FindmyBike troverai la tua bici tra tante altre. Una luce ed un suono ti condurranno alla tua bici. La diffusione dei mezzi di trasporto ecologici e sostenibili si sta sempre più diffondendo. Tra questi, la bicicletta è il mezzo che sempre più si utilizzerà per la mobilità urbana o per raggiungere i mezzi di trasporto di massa (treni, bus ecc). Se si prende come esempio le città del nord Europa dove questo mezzo è molto diffuso ci si rende conto di un problema. Quando si parcheggia la bici, è difficile individuarla quando è tra tante altre. Da qui l’idea. Hai mai parcheggiato la tua bicicletta insieme a centinaia di altre? Sai quindi qual è la difficoltà nel ritrovarla in mezzo a tante altre molto simili tra loro. Con FindMyBike non sarà più così. Attivando l’app la tua bicicletta ti segnalerà dove si trova facendo lampeggiare il fanalino ed emettendo un suono intermittente. L’installazione è semplice. Ti basterà fissare il fanalino con gli agganci di cui è dotato (non è necessario nessun collegamento elettrico) e installare la App. E’ dotato di batteria e di un piccolo pannellino fotovoltaico per la ricarica. Non verranno utilizzati dati sulla posizione, né GPS o Wi-Fi. L’app funziona semplicemente attivando il Bluetooth.

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

High Voltage – Il potenziale dell’inclusione

A cura di Aldeghi Richard, Castelluccio Dario, Celedi Samuele, Montanelli Matteo, Pittiglio Lorenzo – Istituto Superiore Vittorio Bachelet, Oggiono

Scopri di più

Il progetto consiste nella realizzazione di una macchina interattiva e multifunzionale ideata per stimolare l’apprendimento e l’interazione di persone con disabilità. La struttura, costruita interamente con materiali di riuso, presenta una base in legno su cui appoggia un tavolo rotante. Il piano è diviso in sei corsie nelle quali andranno inseriti in ordine logico, sintattico e/o matematico blocchi nella giusta sequenza. Grazie a un sistema in serie e in parallelo di sensori, motore, generatore e relè, il tavolo ruoterà cosicché una seconda persona potrà controllare se la sequenza inserita sia corretta. Questa verifica potrà essere effettuata anche da un robot umanoide, Il NAO, che sarà progettato affinché riconosca le corrette posizioni dei blocchi grazie all’utilizzo di speciali indicatori chiamati NAO marks. La macchina, pensata per aumentare l’inclusione sociale di persone svantaggiate o con disabilità, offre funzionalità differenti, spaziando dall’esecuzione di collegamenti e associazioni logico-matematiche, a quelle sintattiche e cronologiche. Nello specifico, potrà essere utilizzata da soggetti affetti dal morbo di Alzheimer per svolgere compiti di ordinamento cronologico di eventi storici o per provare a ricordarsi frasi, parole e numeri nell’ordine corretto. Allo stesso tempo chi è affetto da discalculia – un disturbo legato all’apprendimento del sistema dei numeri – la può utilizzare per risolvere espressioni e ordinare i risultati. Perfino chi è affetto da dislessia o disturbo dell’attenzione può interagire con la struttura in modo da svolgere operazioni di sequenzializzazione di concetti, parole e immagini. In tutti i diversi casi di disabilità la macchina sarà in grado di fornire indicazioni sui compiti da eseguire, valutando e correggendo i dati che riceverà in input.

Schiaccia il pulsante e….fai funzionare anche tu la macchina!

Sito web: https://highvoltagebachelet.weebly.com/

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Mappa Parlante

A cura di Istituto Magistri Cumacini, Como

Scopri di più

Il tema del progetto è la storia dell’Europa attraverso la ridefinizione delle frontiere tra i suoi paesi nel periodo tra la prima e la seconda guerra mondiale. I ragazzi di ciascuna nazione hanno raccolto la narrazione di questo periodo storico in file audio che sono udibili, selezionandoli attraverso una tastiera, sulla mappa elettronica. La realizzazione pratica della mappa prevede la gestione di file audio e di luci a Led attraverso un modulo di Arduino ed una tastiera. E’ possibile selezionare i diversi file audio registrati in lingua da ciascuna scuola, il gioco di luci illumina le nazioni europee coinvolte nella narrazione. Un amplificatore audio permette la diffusione del suono attraverso una coppia di altoparlanti. Il sistema di alimentazione del dispositivo è integrato nel contenitore rendendo il tutto completamente autonomo.

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Mano Robotica

A cura di Istituto Magistri Cumacini, Como

Scopri di più

Il progetto consiste in una mano robotica che riproduce i movimenti di una mano umana. Utilizza dei sensori posizionati su un guanto per verificare la posizione delle dita dell’utilizzatore, un microcontrollore per leggere i dati ricevuti dai sensori ed elaborarli in informazioni e degli attuatori per permettere il movimento della mano.

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Rover

A cura di Istituto Magistri Cumacini, Como

Scopri di più

Il robot è comandato tramite un modulo bluetooth. Per il controllo è stata utilizzata la scheda programmabile Arduino, il microcontrollore è un AT Mega 324, il linguaggio di programmazione è il linguaggio C. Il robot è in grado di rilevare gli ostacoli e muoversi in autonomia. Per svolgere il suo compito Arduino si affida ad altri dispositivi che, in questo caso, controllano la distanza dagli oggetti, gestiscono il movimento dei motori e ricevono dati provenienti da dispositivi esterni (bluetooth del telefono)

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Casa Domotica 1

A cura di Istituto Magistri Cumacini, Como

Scopri di più

Il progetto prevede l’automazione dell’apertura di una porta attraverso la lettura di un badge. Il sistema si basa sulla programmazione di un microcontrollore usando Arduino. Le periferiche usate sono: un sensore PIR usato per il rilevamento del movimento, un modulo RFID usato per l’identificazione a radiofrequenza, led per la segnalazione visiva, display LCD usato per fornire informazioni ed un servomotore per apertura e chiusura porta.

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Casa Domotica 2

A cura di Istituto Magistri Cumacini, Como

Scopri di più

Il progetto prevede l’accensione delle luci negli ambienti, la visualizzazione della temperatura e l’impianto di allarme. Il tutto si può gestire inviando comandi seriali dal Pc attraverso usb oppure utilizzando un modulo bluetooth generico HC05. Le luci interne si comandano tramite bluetooth da menù e sono simulate da semplici diodi Led. Le luci esterne sono controllate da un interruttore crepuscolare. I sensori di temperatura utilizzati sono degli LM35 ed è possibile, tramite la selezione di apposito comando, rilevare la temperatura di due locali diversi. Il sensore di rilevamento dei gas MQ-135 attiva in caso di presenza di gas un allarme visivo, Led arancione, ed un allarme sonoro, buzzer. Nel soggiorno è presente un camino realizzato con tre lampadine comandate da Arduino con un transistor PNP. Se i sensori di temperatura rilevano entrambi una temperatura superiore a 27 gradi il camino si spegne automaticamente.

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Controllo luci con interruttore crepuscolare

A cura di Istituto Magistri Cumacini, Como

Scopri di più

Si simula in questo caso l’accensione dei lampioni lungo una strada pubblica. Il controllo è affidato ad un interruttore crepuscolare realizzato con un semplice fotoresistore ed un relè. L’accensione avviene automaticamente quando il sensore di luminosità rileva il buio, al contrario lo spegnimento si ha quando si rileva una condizione di luminosità.

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Roulette

A cura di Istituto Magistri Cumacini, Como

Scopri di più

Il progetto prevede la simulazione del gioco della roulette utilizzando dei diodi Led che si accendono in successione su una piattaforma circolare con velocità decrescente fino a valore zero. Per il comando si utilizza una Raspberry ed il linguaggio di programmazione utilizzato è Python. Il circuito stampato su cui sono posizionati i diodi led e pochi altri elementi di connessione o di controllo è stato disegnato con il software dedicato Eagle e realizzato nel nostro laboratorio.

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Giochi elettronici con matrice di led

A cura di Istituto Magistri Cumacini, Como

Scopri di più

Il progetto prevede l’utilizzo di una matrice di led per realizzare diversi giochi di società, tris, test, fade, disegno. E due sequenze di luci. E’ stata utilizza una Raspberry, programmata in Python e la gestione dei giochi avviene tramite un codice inserito attraverso un microswitch che selezione il file corrispondente al gioco scelto.

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Laser Controller

A cura di Istituto Magistri Cumacini, Como

Scopri di più

Questo Controllo Laser è un dispositivo in grado di riprodurre disegni di vario tipo, grazie ai due motorini interni, a cui sono fissati due specchi leggermente angolati rispetto all’asse di rotazione. Il primo motorino ha il compito, colpito dal raggio laser, di riprodurre un cerchio; lo stesso motorino, a sua volta, devia il raggio pervenuto al secondo motorino, che genera così figure complesse di diverso tipo, che variano a seconda del rapporto fra le velocità dei due motorini. Peculiarità di questo progetto, rispetto ai normali regolatori di velocità, è l’aggiunta di due importanti funzioni accessorie: la variazione automatica della velocità (che viene controllata da un generatore di onda triangolare), ed il controllo in stereofonia tramite un ingresso audio (in questo caso il potenziale ai capi dei motorini dipende dal segnale audio applicato opportunamente elaborato e filtrato). In tal modo il circuito consente di generare immagini ed effetti in base alla musica, senza dover agire manualmente sui controlli di velocità.

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Fionda, v Meter con amplificatore audio circuito di alimentazione, Pianola elettronica, Giostrina, Rilevatore di livello di una tensione e Pannello didattico

A cura di Istituto Magistri Cumacini, Como

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Come configurare una rete Lan e WiFi domestica, scegliendo anche i router adatti

A cura di Fondazione G. Castellini Como

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Come programmare i dispositivi, avendo cura non solo dell’ aspetto del comando diretto ma anche della creazione degli scenari che permettono un’automazione di base

A cura di Fondazione G. Castellini Como

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Come cablare i sonoff, consigli di installazione, tecniche di cablaggio per ottimizzare le funzionalità a nostra disposizione

A cura di Fondazione G. Castellini Como

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Green electronics

A cura di Istituto Superiore Gian Domenico Romagnosi, Erba

Scopri di più

Miniatura di serra automatizzata gestita da microcontrollore (Arduino).
Il sistema monitora vari parametri (temperatura, umidità dell’aria e del terreno, illuminazione) che vengono mantenuti ai livelli ottimali mediante l’attivazione di ventilazione con resistenza di riscaldamento, innaffiamento del terreno e accensione di lampade.
E’ previsto anche il controllo WiFi.

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Robotics fans and more

A cura di Istituto Superiore Gian Domenico Romagnosi, Erba

Scopri di più

Approccio al mondo della robotica mediante semplici piattaforme: AlphaBot (line follower) e Alpha 1S (robot umanoide).
– AlphaBot è una piattaforma di sviluppo robotica gestita da Arduino. È composta da scheda madre, motori passo passo, convertitore AD, sensori analogici ad infrarosso, ricevitore IR.
– Alpha 1S può essere considerato l’anello di congiunzione tra i robot giocattolo e gli umanoidi più evoluti. È un robot programmabile dotato di connettività bluetooth il cui software è compatibile con Windows, iOS e Android e può essere scaricato su smarphone o tablet.
– E’ in grado di ballare, cantare, fare le capriole ed eseguire mosse di arti marziali. Industria 4.0 simulata con varie piattaforme di lavorazione di pezzi industriali: selezione, foratura, smistamento ecc. La gestione avviene tramite controllore logico programmabile (PLC) al quale si interfacciano vari sensori (pulsanti, finecorsa, fotocellule) ed attuatori (motori, pistoni pneumatici, lampade).

SABATO 23

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Introduzione all’automazione con Littlebits

A cura di Enfapi Como

Scopri di più

Realizzazioni di semplici circuiti elettronici con componenti pre-cablati: luci, motori, movimenti, sensori. Primi approcci al Coding.

SABATO 23 e DOMENICA 24

Ore 10:30 e 16:30

Laboratorio di trasmissione meccanica a ingranaggi

A cura di Fondazione Asfap Como

Scopri di più

Laboratorio consigliato ai ragazzi dai 6 ai 19 anni.
Il laboratorio ha, come effetto dimostrativo, la scoperta di come la velocità può variare utilizzando coppie diverse di ingranaggi che interagiscono tra di loro.
Ai ragazzi di età compresa tra i 6 e i 12 anni, viene proposta una variante dove esploreranno il movimento e la trasmissione dello stesso tramite l’assemblaggio di un modellino di albero camme con diversi profili; scoprendo così come si possa trasferire il moto da rotatorio a alternato.
Contestualmente, gli utenti più piccoli (a partire dai 12 anni di età) esploreranno, in modalità completamente esperienziale, il diverso rapporto di trasmissione tra più ingranaggi montati su due alberi indipendenti.

SABATO 23

Ore 11:30 e 15:30

DOMENICA 24

Ore 11:30 e 16:30

Laboratorio di pneumatica

A cura di Fondazione Asfap Como

Scopri di più

Laboratorio consigliato ai ragazzi a partire dai 10 anni di età.
Il laboratorio, tramite la sperimentazione diretta, si prefigge lo scopo di far comprendere come i flussi d’aria possano generare movimenti.
Gli utenti, grazie ad un banco attrezzato con valvole e selettori, verranno guidati nella realizzazione di un piccolo impianto pneumatico.

SABATO 23

Ore 11:30 e 15:30

DOMENICA 24

Ore 11:30 e 16:30

Laboratorio di realtà virtuale e realtà aumentata

A cura di Fondazione Asfap Como

Scopri di più

Laboratorio consigliato ai ragazzi a partire dai 6 anni di età.
Il laboratorio, tramite la sperimentazione diretta, si prefigge lo scopo di far comprendere come la realtà virtuale e la realtà aumentata possano aiutare le persone di qualunque fascia di età, come
sia facile ed intuitivo esplorare gli ambiti lavorativi, scolastici e ludici indipendentemente dalle proprie competenze digitali o culturali pregresse.

SABATO 23

Ore 14:30

Laboratorio di domotica

A cura di Fondazione Asfap Como

Scopri di più

Laboratorio consigliato ai ragazzi a partire dai 18 anni di età.
Il laboratorio, attraverso la sperimentazione diretta, si prefigge lo scopo di esplorare il mondo professionale della Domotica. Attraverso l’utilizzo di simulatori gli utenti potranno programmare il funzionamento di un impianto d’illuminazione.

SABATO 23 e DOMENICA 24

Ore 10:30 e 14:30

Laboratorio di robotica e stampa 3d per makers

A cura di Fondazione Asfap Como

Scopri di più

Laboratorio consigliato ai ragazzi a partire dai 6 anni di età.
Il laboratorio, tramite la sperimentazione diretta, si prefigge lo scopo di far comprendere, attraverso gli strumenti tipici dei Makers, come sia possibile creare, semplici sistemi di robotica.
Grazie all’ausilio di percorsi guidati gli ospiti saranno in grado di fa muovere un motore, accendere una luce tramite sensori, misurare una distanza o creare piccoli oggetti (ingranaggi, pulegge, o supporti) con la stampa 3D.

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Fairgames: Riabilitati Divertendoti

A cura di Istituto Maria Ausiliatrice Lecco

Scopri di più

Il progetto si ripropone di creare soluzioni innovative nell’ambito della teleriabilitazione domiciliare. Attraverso il montaggio di un dispositivo, tramite precisi movimenti, sarà possibile facilitare la riabilitazione degli arti superiori e effettuare, tramite un apposito software, una rilevazione di dati utili alla diagnosi.
Attività laboratoriale: nel corso del laboratorio i visitatori, a gruppi di 4 o 5 persone, saranno chiamati a partecipare a un mini hackathon. Verrà proposto un bisogno al quale cercare di dare una risposta attraverso un percorso guidato dagli studenti presenti allo stand.

SABATO 23

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Coding con Arduino

A cura di Enfapi Como

Scopri di più

Realizzazione di piccole automazioni come: semaforo, frecce Audi-Style, sensori di parcheggio.
Destinatari: dai 10 anni.

I laboratori verranno proposti in successione. Ogni laboratorio ha una durata di circa 45 minuti.
Nell’attesa di partecipare al laboratorio scelto ci si potrà cimentare nella LED RACE, gara di velocità su pista virtuale. Sfida al più veloce!
Destinatari: piccoli e grandi

DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Elettroni a spasso

A cura di Istituto Superiore Leonardo Da Vinci – Ripamonti

Scopri di più

Il laboratorio si articoleranno in diversi aspetti pratici:
– Impianto elettrico civile da sviluppare su pannelli che simulano una stanza da appartamento
– Impianto industriale : cablaggio di comando di un motore tramite PLC
– Realizzazione di piccoli circuiti elettronici
– Realizzazione di circuiti elettronici con arduino
– Costruzione di droni DJF 450 e DJF 550
– Visione di componenti elettronici di un’auto

SABATO 23

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Pilotiamo un robot: come telecomandare dei robot lego in un labirinto seguendo le traiettorie indicate

A cura di Istituto Comprensivo “G. Puecher”

SABATO 23

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

DOMENICA 24

Solo mattina

Impariamo le tecniche di montaggio video: l’uso del green screen e le tecniche di ripresa video

A cura di Istituto Comprensivo “G. Puecher”

SABATO 23

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Osservazione di cellule vegetali al microscopio ottico

A cura di Istituto Comprensivo “G. Puecher”

SABATO 23

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Reazioni acido-base con produzione di Co2

A cura di Istituto Comprensivo “G. Puecher”

SABATO 23

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Cromatografia su carta: dividiamo i colori!

A cura di Istituto Comprensivo “G. Puecher”

L’ARTE DEL MODELLISMO

SABATO 23

Ore 16:30

Sommergibile C3: la scoperta delle profondità

A cura di Gruppo Appassionati di Sommergibili

DOMENICA 24

Ore 11:30

Come nasce un modello di treno: dalla progettazione alla realizzazione e commercializzazione

A cura di Faustino Faustini

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Fermodellismo

A cura di Club Treni Brianza, Gruppo Ipms, Amis Modellismo Storico, Club Lecco Modellismo Statico, Wargames

Scopri di più

Tramite tre grossi plastici, racconta il nostro territorio e non con vagoni, locomotive e scenari sempre più realistici. Dalla scala 1 alla scala H0 i convogli corrono su plastici finemente dettagliati.
Da Como a Lecco in scala 1:87. E’ la grande opera di 30metri realizzata dal Club Treni Brianza. Un plastico interattivo completamente digitale dove il vero macchinista e’ il visitatore. I bambini ( e anche i grandi ) attraverso l’utilizzo di Tablet WiFi condurranno il treno assegnato da un capoluogo lariano all’altro, rispettando le precedenze, le
coincidenze e i segnali.
Le ferrovie al tempo del Reich. Grandi locomotive a vapore in scala 1:32 si muovono su un tracciato di 10metri che riproduce una stazione tedesca nei primi anni 40. Suoni, luci e fumo riproducono l’atmosfera di quel tempo. La ferrovia con scenografia di fantasia dove il macchinista non sarà chi ha costruito il plastico ma il visitatore, divertimento ed apprendimento assicurato.

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Navimodellismo

A cura di Club Treni Brianza, Gruppo Ipms, Amis Modellismo Storico, Club Lecco Modellismo Statico, Wargames

Scopri di più

Modelli navali, sia statici che naviganti con alcuni modelli particolari e spettacolari che hanno solcato le acque del Lario.

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Modellismo Statico

A cura di Club Treni Brianza, Gruppo Ipms, Amis Modellismo Storico, Club Lecco Modellismo Statico, Wargames

Scopri di più

Carri armati, aerei, navi, auto, moto e fantasy con dimostrazioni pratiche di come costruire e dipingere un kit, per tutti, grandi e piccini. Il figurino, con dimostrazioni pratiche di pittura.

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Miniature

A cura di Club Treni Brianza, Gruppo Ipms, Amis Modellismo Storico, Club Lecco Modellismo Statico, Wargames

Scopri di più

Il più grande Club di miniature italiano sarà presente con esposizione di capolavori di pittura. Inoltre nelle due giornate farà dimostrazione su come dipingere in modo realistico la figura umana, la cosa più difficile nel mondo del modellismo, infatti le tecniche di pittura sono molto vicine al mondo artistico.

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Wargames

A cura di Club Treni Brianza, Gruppo Ipms, Amis Modellismo Storico, Club Lecco Modellismo Statico, Wargames

Scopri di più

Tavoli da gioco pronti per le battaglie e tavoli dimostrativi dove apprendere le nozioni base per giocare con dimostrazioni pratiche su come dipingere gli eserciti e realizzare le scenografie.
Seminari, workshop e dimostrazioni vi prenderanno per mano per farvi conoscere questo affascinante mondo, il modellismo ed il wargames.

L’ARTE DEL SAPER FARE

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Lavorazione creativa e intaglio del legno

A cura di Angelo Gamba, Giuseppe Luciano Meraviglia, B&B Artigiana

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

L’arte del presepe: impariamo a costruire personaggi e ambientazioni

A cura di Associazione Amici Del Presepe Crevenna

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Andiamo in falegnameria: costruiamo le macchine di Leonardo Da Vinci

A cura di Istituto Comprensivo “G. Puecher”

L’ARTE DEL RICICLO

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Realizzazione di borse e panieri con carta riciclata

A cura di Creazioni Rosa Onlus

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Modellazione con porcellana fredda a tema natalizio

A cura di Creazioni Rosa Onlus

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Costruiamo oggetti con materiali di recupero per imparare la logica del riutilizzo e del riciclo

A cura di Istituto Comprensivo “G. Puecher”

L’ARTE DELLA CREATIVITÀ

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Tecnica di riproduzione su carta con inchiostri e rulli, disegni incisi su pannelli di adigraf con pennino o sgorbie

A cura di Istituto Comprensivo “G. Puecher”

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Costruiamo con… i Lego

A cura di Trezzi Marino Giocattoli

SABATO 23 e DOMENICA 24

Dalle ore 9:00 fino a chiusura

Mostra dei Mandala

A cura di Istituto Maria Ausiliatrice Lecco

Scopri di più

Il progetto nasce con l’obiettivo di promuovere uno sguardo inclusivo che sappia cogliere il potenziale generativo delle esperienze anche in presenza di limiti e difficoltà.
Una mostra d’arte con i mandala realizzati da un’artista speciale, Lucia.
Attività laboratoriale: all’interno della mostra è possibile anche creare il proprio mandala in un’area apposita, in cui dare libero sfogo alla propria fantasia, anche grazie a preziosi consigli dell’artista stessa.

SCARICA PROGRAMMA

Scarica il programma in formato pdf